La storia

Se in una notte priva di nubi alziamo il nostro sguardo verso il cielo, potremmo ammirare l’imponente costellazione dello Scorpione, con la sua stella più grande e luminosa: Antares! Proprio a lei si è ispirata Antares Motorsport, associazione sportiva che nasce nel 2008 dall’unione di un gruppo di amici appassionati di motori e di corse automobilistiche, i quali condividono la voglia di gareggiare con le proprie vetture e di divertirsi. Ecco spiegato il significato di un nome particolare ma allo stesso tempo affascinante, assegnato per celebrare il periodo di nascita della Scuderia e allo stesso tempo rendere omaggio ad un leggendario marchio, che ancora oggi provoca un brivido agli appassionati di autovetture sportive e che è simboleggiato proprio da uno scorpione: l’Abarth.

Antares Motorsport a.s.d. nasce dall’esperienza accumulata negli anni dai ragazzi che formarono “Antares Sport Auto”, che fu una scuderia automobilistica di Feltre. Per far continuare a vivere il gruppo e la passione per il divertimento abbinato all’automobilismo, vecchi e nuovi piloti hanno deciso di creare questa nuova associazione, e renderla più attiva e possibilmente vittoriosa!

La sede è a Pedavena (BL), poiché lì vivono la maggior parte degli iscritti al gruppo, ma c’è anche una parte arsedese in loro: è costituita da Vanni e Mauro Taverna, che risiedono appunto a San Vito di Arsié, e sono rispettivamente il direttore tecnico/meccanico (Vanni) e uno dei tre fondatori della scuderia (Mauro) assieme a Marco De Gasperi e Valter De Riz, il presidente.

Dove si possono vedere in azione i piloti, navigatori e meccanici della scuderia Antares? In vari tipi di competizioni, dai rally revival alle gare di velocità in salita, dai rally storici ai rally moderni; Rienzi Bernardi e Katia Zanvettor con la loro splendida Ritmo Abarth 125TC, e Ivano Tonin e Vanni Taverna con le loro A112 Abarth rappresentano la divisione “Historic” della squadra. Sulle loro Peugeot 106 gareggiano Marco De Gasperi, navigato dalla sorella Moira, e Roberto "Sior Berto" Cossalter; su Peugeot 205 Rallye corrono Stefano Dal Zotto e Mauro Taverna; il trentino Giuliano Rattin porta in gara per Antares la sua splendida Opel Corsa blu, mentre sulla sua giallo/blu Renault 5 GT Turbo siede il Presidente Valter, e Gianantonio Corso su Fiat Uno Turbo completa il quadro di questo giovane ma attivissimo team, che fa affidamento sulla ventennale esperienza dell’officina meccanica di Ivano Tonin, sia per la preparazione che per la cura delle vetture durante le corse.

Il raggio d’azione è in continua espansione, la bandiera di Antares Motorsport ha sventolato in trentino lungo le strade dello Snow Trophy e Valsugana Rally, a Padova per il revival Coppa Monte Venda e a Treviso per la Coppa del Carmine; in Friuli per il rally di Majano e Carnia Rally Ronde. Nel vicentino invece la giallo/rossa Stella a tre punte si è vista durante la Coppa Dalla Favera, il rally Città del Palladio e il celeberrimo Città di Bassano; sulle strade di casa i ragazzi sono stati protagonisti ai Rally Bellunese e Castello Zumellese, oltre che alle cronoscalate Alpe del Nevegàl e Pedavena Croce d’Aune, la famosissima gara di casa! La forza di questa associazione sportiva viene dall’unione del gruppo di amici che ne fanno parte, e proprio su questo puntano per progredire ed ottenere sempre migliori risultati.

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen